I migliori deambulatori

Il deambulatore, questa parola non facilissima da usare, si riferisce però molto semplicemente ad un sostegno, di solito realizzato in materiale metallico, provvidenziale per aiutare persone che temporaneamente o permanentemente non hanno autonomia nei movimenti e necessitano di un supporto. In particolare, il deambulatore dà sostegno a persone anziane che non hanno più arti inferiori in perfetta forma che gli consentano di muoversi autonomamente ed inoltre a persone di ogni età che per un incidente o per un’operazione chirurgica hanno bisogno di questo essenziale aiuto per muoversi, soprattutto per camminare.

L’origine della parola deriva dal latino e significa per l’appunto “camminare”, quindi un deambulatore è un mezzo per poter camminare e compensare la difficoltà che le gambe possono avere per le ragioni su accennate. Questo mezzo medicale si rende fondamentale quando la persona in difficoltà a camminare non riesce a compiere molti passi da sola e deve obbligatoriamente appoggiarsi a questi dispositivi per poter mantenere la propria autonomia.

Nel caso degli anziani, può capitare che le gambe perdano la forza e non riescano più a sorreggere in modo sufficiente il peso del corpo e quindi potrebbe succedere (come in realtà succede piuttosto di frequente), che essi finiscano per cadere e quando questo accade bisogna ricorrere a mezzi di supporto come bastoni, stampelle o appunto deambulatori, scegliendoli a seconda della gravità della situazione.

A parte il caso di persone anziane che hanno bisogno di un deambulatore, esiste anche un’altra categoria di persone che per problemi congeniti deve ricorrere a questo mezzo di sostegno, ad esempio patologie che indeboliscono le ossa o i muscoli e questo può interessare persone di qualunque età.

Un’ultima categoria di persone comprende quelle che hanno subito un’operazione chirurgica e che non hanno camminato per un po’ di tempo: in questo caso, il deambulatore servirà per dare un supporto fino a quando la massa muscolare non riprenderà l’efficienza necessaria per ripristinare una deambulazione regolare ed indipendente.

Un ulteriore caso di utilizzo del deambulatore riguarda le categorie di persone obese in modo grave. Infatti, è chiaramente questo un caso in cui le gambe non riescono a sostenere il peso eccessivo e quindi interviene il deambulatore per sostenere tutto il peso eccessivo, con grande sollievo per la persona che riesce ad avere un grandissimo aiuto per la sua difficoltà motoria.

Come funzionano i deambulatori

Ma come si usa correttamente un deambulatore? Per usarlo in modo corretto bisogna conoscerne i modi di impiego per poterlo usare nella completa sicurezza e tranquillità. Prima però di fornire questa spiegazione dobbiamo fare riferimento alle diverse tipologie di deambulatori in commercio, molto diversi tra loro per forma e funzionamento. Dividiamo dunque innanzitutto i deambulatori da esterno e da interno: quelli da esterno vengono utilizzati fuori casa, mentre quelli da interno sono concepiti per poter funzionare all’interno delle mura domestiche.

Essi possono essere dotati di ruote oppure soltanto di gommini antiscivolo. La differenza di funzionamento sta nel fatto che quelli senza ruote devono essere sollevati per utilizzarli, mentre quelli con ruote hanno semplicemente bisogno di essere spinti. Alcuni modelli in commercio prevedono un comodo sedile, molto utile nel caso in cui le persone che lo utilizza si stanca ed ha bisogno di riposare per qualche minuto.

Il funzionamento, può essere riassunto come segue: sostenendosi con le proprie gambe, si porta in avanti il deambulatore di circa 15 cm e si fa un passo sorreggendosi con le braccia. Questa spiegazione fornisce soltanto una piccola idea del funzionamento, in quanto i modelli in commercio sono davvero vari e tanti e per ogni modello il funzionamento varia, per cui guardiamone qualcuno nel dettaglio. Ad esempio, la tecnica per camminare con un deambulatore senza ruote consiste nell’afferrare le maniglie di appoggio, mettere il corpo in posizione eretta dopo aver regolato l’altezza del deambulatore e compiere spostamenti in avanti sollevando il dispositivo. Nel caso in cui invece utilizziamo un deambulatore con sedile e stampelle ascellari, il funzionamento prevede di posizionare le stampelle sotto le ascelle e tenendo la presa si fa scorrere il deambulatore in avanti senza molta fatica in quanto dotato di rotelle.

I migliori deambulatori per anziani e disabili da interno ed esterno 2021

Bestseller No. 1
ROLLATOR PIEGHEVOLE IN ACCIAIO VERNICIATO ROMA NEW
  • Deambulatore rollatore a quattro ruote delle quali le due anteriori piroettanti e le due posteriori fisse con sistema frenante
Bestseller No. 2
Deambulatore in Alluminio Ultraleggero con 4 ruote Pieghevole con Cestino Incluso
  • Pieghevole e regolabile in altezza da cm 84 a cm 95
  • Larghezza totale cm 61 - Lunghezza totale cm 60
  • Larghezza interna cm 45,5 - Altezza sedile da terra cm 55
  • Ruote anteriori girevoli mm 152 (6")
  • Peso kg 6,7 - Portata massima kg 120
OffertaBestseller No. 3
Deambulatore pieghevole, regolabile in altezza con 2 ruote piroettanti e 2 ruote con sistema autobloccante
  • Deambulatore pieghevole regolabile in altezza con struttura in alluminio anodizzato, barra stabilizzatrice in acciaio, impugnatura in poliuretano e puntali in gomma.
  • Larghezza: 62 cm
  • ProfonditĂ : 46 cm - ProfonditĂ  da piegato: 10 cm
  • Altezza: 76 - 92,5 cm
  • Portata massima: 113 kg
OffertaBestseller No. 4
Deambulatore pieghevole, regolabile in altezza con 2 puntali e 2 ruote fisse
  • Deambulatore pieghevole regolabile in altezza con struttura in alluminio anodizzato, barra stabilizzatrice in acciaio, impugnatura in poliuretano e puntali in gomma.
  • Larghezza: 52 cm
  • ProfonditĂ : 46 cm - ProfonditĂ  da piegato: 10 cm
  • Altezza: 76 - 92,5 cm
  • Portata massima: 113 kg
OffertaBestseller No. 5
Deambulatore pieghevole, regolabile in altezza con 2 ruote e 2 puntali con autobloccante
  • Deambulatore pieghevole regolabile in altezza con struttura in alluminio anodizzato, barra stabilizzatrice in acciaio, impugnatura in poliuretano e ruote in gomma.
  • Larghezza: 52 cm
  • ProfonditĂ : 46 cm - ProfonditĂ  da piegato: 10 cm
  • Altezza: 76 - 92,5 cm
  • Portata massima: 113 kg
Bestseller No. 6
Mobiclinic, Deambulatore per anziani, Escorial, Marchio Europeo, Alluminio, Marcatura CE, Leggero, Pieghevole, Con seduta e 4 ruote, Per adulti e/o disabili, colore Bordò
  • ✔️RESISTENTE E LEGGERO: essendo in alluminio, potrĂ  muoversi senza difficoltĂ  e in sicurezza. Offre resistenza e sicurezza allo stesso tempo.
  • ✔️REGOLABILE E PIEGHEVOLE: puoi regolare l'altezza di questo girello da 81 cm a 93 cm per adattarlo alle esigenze dell'utente, inoltre ha un asse centrale per poterlo piegare e trasportare quando necessario.
  • ✔️COMODO: grazie all'impugnatura anatomica e al sedile imbottito, non è solo un comodo deambulatore per muoversi, ma anche per riposare. Inoltre è dotato di un cestino per poter riporre oggetti personali o la busta della spesa.
  • ✔️BLOCCAGGIO: Se il deambulatore deve essere completamente immobilizzato, le leve dei freni devono essere tirate verso il basso e le ruote saranno bloccate.
  • ✔️MOBICLINIC Srl è un’impresa leader nella produzione di mobiliario per cliniche e ospedali, ausili tecnici e ortopedici, che offre la migliore qualitĂ  e fiducia ai suoi clienti dal 1985. Per vedere il catalogo completo di Mobiclinic, clicca sulla parola Mobiclinic in blu al lato del titolo del prodotto.
Bestseller No. 8
INTERMED - Deambulatore pieghevole autobloccante 2 ruote piroettanti e due autobloccanti
  • Deambulatore pieghevole regolabile in altezza in alluminio
  • Altezza variabile da 76,5 a 94,5 cm
  • Peso 2,4 kg
  • Portata 135 kg
Bestseller No. 9
GIMA - Deambulatore da Passeggio in Acciao con 4 Ruote, Cestello, Vassoio e Freno, Blu, Altezza Regolabile 43142
  • Struttura in acciaio blu, pieghevole, regolabile in altezza, con 4 ruote solide (2 fisse posteriori e 2 piroettanti anteriori)
  • Maniglia ergonomica e regolabile e freni a mano; fornito con sedile imbottito, cestello e vassoio
  • Peso: 12,5 kg, portata: 120 kg, dimensione imballaggio: 610 x 270 x 700 mm
  • Altezza regolabile 71-98 cm vassoio 39 x 26 cm ruote diametro 20 cm (8") ingombro: 68,5 x 43,5 cm
Bestseller No. 10
Deambulatore pieghevole, regolabile in altezza con 4 ruote piroettanti
287 Recensioni
Deambulatore pieghevole, regolabile in altezza con 4 ruote piroettanti
  • Deambulatore pieghevole regolabile in altezza con struttura in alluminio anodizzato, barra stabilizzatrice in acciaio, impugnatura in poliuretano e puntali in gomma.
  • Larghezza: 52 cm
  • ProfonditĂ : 46 cm - ProfonditĂ  da piegato: 10 cm
  • Altezza: 76 - 92,5 cm
  • Portata massima: 113 kg
Bestseller No. 11
Deambulatore pieghevole, regolabile in altezza con 2 puntali e 2 ruote piroettanti
375 Recensioni
Deambulatore pieghevole, regolabile in altezza con 2 puntali e 2 ruote piroettanti
  • Larghezza: 580 mm
  • ProfonditĂ : 480 mm
  • ProfonditĂ  da piegato: 110 mm
  • Altezza: 810 - 990 mm
  • Portata massima: 113 kg
Bestseller No. 12
Antar AT51036 Deambulatore Pieghevole per Esterni, 9800 g
67 Recensioni
Antar AT51036 Deambulatore Pieghevole per Esterni, 9800 g
  • 4 ruote in alluminio
  • Comoda seduta con schienale
  • Si piega facilmente con una sola mano in dimensioni ultra compatte per essere riposto da un lato all'altro
  • Costruito in alluminio resistente e supporta fino a 120 kg
  • 8 livelli di altezza possono essere adattati a seconda delle esigenze
Bestseller No. 13
PEPE - Deambulatore Pieghevole, Deambulatore per Anziani, Deambulatore per Anziani 2 Ruote, Deambulatore Regolabile in Altezza, Girello per Anziani Leggero, Deambulatori per Anziani in Alluminio.
  • ♥ Il telaio in alluminio e l'acciaio anodizzato nero rendono questo deambulatore pieghevole resistente e leggero.
  • ♥ Le maniglie imbottite del deambulatore per anziani consentono un appoggio piĂš confortevole e facilitano lo scarico.
  • ♥ Il deambulatore per anziani ha un sistema di frenatura a pressione, le punte posteriori frenano il deambulatore quando l'utente lascia cadere il proprio peso su di esso.
  • ♥ Questo deambulatore occupa pochissimo spazio ed è facile da riporre grazie al suo sistema pieghevole e al suo peso contenuto (3,5 kg).
  • ♥ Deambulatore pieghevole consigliato per persone con mobilitĂ  ridotta e per uso interno.
Bestseller No. 14
MOPEDIA - deambulatore pieghevole 2 puntali e 2 ruote piroettanti
  • Deambulatore regolabile in altezza, Deambulatore pieghevole per disabili e anziani con 2 puntali posteriori in gomma antiscivolo e due ruote anteriori girevoli. Regolabile in altezza, garantisce una maggiore libertĂ  di movimento rispetto ai classici deambulatori.
Bestseller No. 15
DEAMBULATORE PIEGHEVOLE 2 RUOTE PIROETTANTI DA MM. 80 + 2 RUOTE AUTOBLOCCANTI DA MM. 80 - Conforme alla normativa CE
  • DEAMBULATORE PIEGHEVOLE 2 RUOTE PIROETTANTI DA MM. 80 E 2 RUOTE AUTOBLOCCANTI DA MM. 80

Perché comprare un deambulatore

I vari modelli a disposizione sul mercato indicano che diverse sono le tipologie di persone che ricorrono ad un deambulatore, per i motivi più disparati. Come già accennato, si ricorre ad un deambulatore in diversi casi (persone anziane con difficoltà motorie dovute all’età, giovani e adulti vittime di incidente che li ha portati a non camminare bene, persone in riabilitazione la cui massa muscolare non è temporaneamente in grado di reggere il peso del corpo, persone gravemente obese, ecc).

Tutti i casi su menzionati, sono accomunati da una difficoltà a deambulare che rende necessaria la presenza di un deambulatore. Esso svolge il ruolo importantissimo di salvaguardare l’autonomia e di continuare a svolgere una vita dinamica, in cui la difficoltà a camminare non impedisce di svolgere le normali azioni di routine nella vita di tutti i giorni, consentendo il movimento e fornendo un grande supporto psicologico alla persona che lo utilizza.

Ovviamente, la decisione di acquistare un deambulatore va valutata assieme al fisioterapista che ne decreterà l’utilità di utilizzo, ma in generale comprare un deambulatore cambia la prospettiva di vita dal punto di vista motorio.

Fattori decisivi per scegliere il migliore deambulatore

I criteri di valutazione per scegliere il deambulatore sono diversi e i principali possono essere riassunti come segue:

Capacità di carico

La capacità di carico è un elemento chiave nella scelta del deambulatore più adatto alle proprie esigenze ed è legato al peso dell’utilizzatore, in quanto bisogna verificare che questo peso possa essere ben sostenuto dalla struttura del deambulatore che ci accingiamo ad acquistare. Le misure per ogni modello sono di solito un paio e sono adeguatamente pensate per coprire ogni esigenza di peso. Sarebbe infatti un problema molto serio se si finisse per acquistare un deambulatore con una capacità di carico non adeguata al peso della persona che lo utilizzerà, in quanto inevitabilmente la struttura finirebbe per cedere sotto un peso eccessivo, come nel caso per esempio di obesi gravi.

Misura della seduta

Alcuni modelli di deambulatori sono forniti di una seduta quando la persona ha gravi problemi di deambulazione. Ovviamente, la seduta è realizzata a seconda dei modelli in diverse grandezze per sopperire alle diverse misure degli utilizzatori. Scegliere un deambulatore della misura giusta è assolutamente fondamentale affinché il movimento non sia ostacolato e sia agevolato al massimo, oltre a fornire il massimo grado necessario di sicurezza che questo dispositivo deve fornire. In aggiunta, la misura del deambulatore (soprattutto nel caso di deambulatori da interno) deve considerare gli spazi dell’ambiente domestico che bisogna attraversare, come ad esempio eventuali porte strette di casa. In questo caso, esistono in commercio particolari modelli dalle misure ridotte per consentire il passaggio attraverso spazi stretti.

Freni

I modelli di deambulatori in commercio sono svariati e concepiti per uso interno (abitazione) ed esterno (in strada). I modelli dotati di freni sono di solito quelli che si usano fuori casa: parliamo di modelli dotati di ruote e che per sicurezza sono dotati anche di freni, assolutamente necessari per questioni di sicurezza e per evitare di perdere il controllo del deambulatore e cadere. Nella pratica si tratta di freni di tipo molto comune, simili a quelli che si usano per le biciclette ed egualmente posizionati sulle maniglie.

Blocco del deambulatore

Il blocco del deambulatore è in pratica un blocco di sicurezza che assicura stabilità al mezzo quando l’utilizzatore è seduto per riposarsi oppure è fermo. In altre parole, esso ha una funzione del tutto simile a quella del freno a mano delle auto e serve a garantire che il mezzo non scivoli via in strade con una leggera pendenza o in situazioni in cui il freno non è inserito e vogliamo tenere il deambulatore fermo e stabile. Per comprendere meglio, lo stesso sistema è applicato ai passeggini dei bambini per esempio, per assicurarsi che il passeggino non si muova mentre lo teniamo fermo. E’ in effetti un dispositivo molto importante per garantire la sicurezza del deambulatore ed evitare movimenti accidentali che potrebbero avere conseguenze sulla persona che lo utilizza.

Altezza

E condizione necessaria che il deambulatore sia regolato in proporzione all’altezza della persona che lo utilizza. Di solito, sulle barre di alluminio sono situati dei fori che servono a regolare l’altezza e fare in modo che si possa tenere e spingere stando in posizione eretta ed evitando di curvare la schiena e provocare una postura irregolare. Lo stesso discorso vale per i modelli di deambulatore provvisti di seduta: anche quest’ultima deve essere ben regolata in altezza per permettere alla persona di stare comodamente seduto e allo stesso tempo non essere impedito nei movimenti.

Larghezza

Lo stesso discorso sviluppato per spiegare quanto sia importante regolare l’altezza del deambulatore può essere applicato anche per la larghezza. Le persone hanno taglie diverse e pesi differenti e quindi essa deve essere regolata affinché la persona che utilizza il deambulatore non sia libera nei movimenti da fare mentre spinge il mezzo. Questo discorso è particolarmente importante per le persone obese, le quali devono avere la possibilità di muoversi agevolmente e senza impedimenti.

Posizione delle maniglie

Le maniglie possono essere considerate come la sede della guida del deambulatore in quanto servono a regolare la direzione delle ruote ed inoltre contribuiscono in modo determinante a tenere stabile la posizione della persona che utilizza il mezzo, in quanto le mani vengono tenute salde alle maniglie per evitare cadute e sbandamenti. E’ molto importante che le braccia e le maniglie siano regolate in proporzione, soprattutto nel caso di persone alte oppure nel caso opposto.

Prezzo

I prezzi variano in base ai modelli ed al numero di ruote di cui dispone. Anche i materiali ovviamente incidono sul prezzo ma in generale si può dire che i costi non sono esorbitanti ed abbastanza alla portata di tutti. In alternativa, per coloro che non possono permettersi l’acquisto o per coloro che devono usarlo solo per un breve periodo, esiste anche la possibilità di noleggiare alcuni modelli di deambulatore.

Quale scegliere? Deambulatore da esterno o interno?

Come già accennato, i deambulatori sono da esterno e da interno, a seconda che debbano essere usati all’interno della propria casa o fuori. Il deambulatore da esterno serve per essere autonomi all’esterno, per le persone che escono per lavoro o semplicemente per fare la spesa o passeggiare, mentre un deambulatore da interno supporta le persone che non escono di casa, soprattutto anziani o persone che hanno avuto incidenti. Per coloro che hanno bisogno di entrambi, sul mercato esistono modelli adattabili ad entrambi i casi ed in ogni caso la scelta dipenderà dalle esigenze della persona che deve utilizzare questo mezzo medicale in modo temporaneo o permanente. In base al modello (esterno o interno) variano le dimensioni poiché un deambulatore da interno deve essere in grado di passare anche attraverso porte strette.

Tipologie di deambulatori: a due, tre o quattro ruote

Ma quante ruote dovrebbe avere un deambulatore? In effetti, i modelli in commercio sono davvero tanti ed escludendo quelli sprovvisti di ruote, si contano molte tipologie con un numero di rotelle variabile. I modelli sul mercato contano 2, 3 o 4 ruote: quelli a due ruote sono destinati a persone che hanno una discreta autonomia nel movimento, con ruote montate solo sulla parte anteriore, sono mezzi leggeri e non hanno le manopole. I modelli a tre ruote sono molto adatti ad essere utilizzati fuori casa e si guidano con estrema facilità nonostante le dimensioni non piccole. Infine, i modelli a quattro ruote sono quelli più completi e sono molto resistenti e solidi, ottimi per le persone robuste di corporatura ma il loro limite sta nel peso del mezzo, più pesante rispetto ai modelli a due e tre ruote, ed inoltre l’ingombro maggiore rispetto agli altri due modelli. In aggiunta però si possono trovare corredati di splendidi cestelli per riporre la spesa o i propri oggetti e sono modelli che è molto piacevole guidare.