Polti Vaporella Silence Eco Friendly 14.45 recensione

Conosciuta principalmente per i suoi ferri da stiro, la Polti è un’azienda italiana specializzata nell’utilizzo del vapore per i propri elettrodomestici. Questo Vaporella Silence Eco Friendly 14.45 è un ferro a caldaia simile al modello Eco Program 1905, ma molto meno costoso, questo grazie ai materiali meno pregiati ma comunque di valore utilizzati per la sua realizzazione.

Il prodotto presenta un tipico design italiano, semplice ma gradevole. Troviamo un manico in sughero anti-sudorazione, come sempre presente in ogni modello Polti, una struttura in plastica rigida ed una piastra in alluminio. Come il modello Eco Program 1905 citato prima, questo ferro ha una caldaia con capacità di 1,2 litri e la possibilità di ricaricarla anche durante l’utilizzo.

Caratteristiche tecniche

Qui si possono purtroppo notare alcuni dettagli che favoriscono il prezzo più abbordabile della Silence Eco Friendly 14.45, come l’assenza di un avvolgi-cavo. Mancano inoltre programmi predefiniti per la stiratura, ma è presente la funzione per il risparmio energetico. La manopola posteriore è centrata, così da favorirne l’utilizzo da parte dei mancini quanto dei destrimani. Sui lati troviamo il tasto per l’accensione e le spie (manca però quella che segnala la mancanza di acqua). L’intero prodotto è votato all’insegna dell’efficienza e dell’essenzialità. La caldaia è in lega di alluminio con un appoggio inclinato per il ferro, dotato di classico tappetino anti-scivolo e gancio per bloccare il mono-tubo.

Il Polti Vaporella Eco Friendly 14.45 ha tre livelli di regolazione per il getto di vapore, per arrivare fino a 160 g/min di erogazione, grazie alla pressione di 5,5 bar. La potenza del ferro, unita a quella della caldaia, fa arrivare questo elettrodomestico a ben 2050 W totali. Per quanto il sistema di riempimento della caldaia consentirebbe lunghe sessioni di stiratura, la scomoda impugnatura e una spiacevole rumorosità dell’apparecchio scoraggiano questa pratica. Da segnalare inoltre che a bassi livelli di vapore il ferro perde troppa acqua e non consente quindi una stiratura degna.

Giudizio finale

Ci troviamo di fronte ad un buon prodotto, di un’ottimo brand italiano con conseguente facilità di assistenza e ricambio pezzi. Consigliato a chi vuole un ferro da stiro con caldaia di buona fattura ma senza spendere troppo, accontentandosi di funzioni base.