Problemi e soluzioni comuni dell’aspirapolvere

Ci sono due tipi di negozi nel mondo, quelli che hanno a cuore i propri clienti e quelli che spendono un po’ di tutto.
Per questo, caro lettore, ci sforziamo di fare di Scegliquesto.it il tuo negozio di riferimento e di offrirti tutte le informazioni necessarie per semplificare quelle cose quotidiane che a volte ti fanno impazzire.

Gli aspirapolvere sono oggi un punto fermo nella maggior parte delle case. I proprietari di case e i professionisti li usano per mantenere puliti i pavimenti, rimuovere polvere, capelli e sporcizia che si accumulano nel tempo e aiutare a mantenere la moquette più bella più a lungo.

Tuttavia, queste macchine sono in genere utilizzate da molte persone quotidianamente, il che significa che si usurano anche di più rispetto ad altri elettrodomestici in casa. Ad un certo punto il tuo aspirapolvere si romperà ed è allora che dovrai affrontare uno dei problemi più complicati che possono influenzare la tua vita quotidiana.

Avrai bisogno di sapere come risolvere il problema da solo invece di portare l’intero aspirapolvere per la riparazione, che può essere costoso e richiedere molto tempo.

L’obiettivo di questo articolo è affrontare i problemi dell’aspirapolvere, le loro cause principali e offrire alcuni suggerimenti per evitare del tutto il problema.

Quindi, ecco un elenco di alcuni problemi comuni che le persone devono affrontare con il loro aspirapolvere e le soluzioni a questi problemi…

Non funziona

Se il tuo aspirapolvere non si avvia affatto, controlla che sia collegato correttamente alla scheda di distribuzione per assicurarti che l’aspirapolvere sia acceso. Se è inserito correttamente, la scheda elettronica di controllo (PCB) dell’apparecchio potrebbe bruciarsi. In questo caso dovrai sostituire il PCB. È anche possibile che il fusibile termico non funzioni più, riducendo l’alimentazione al motore o che il motore di azionamento non funzioni correttamente.

Questo di solito accade quando il motore si brucia dopo il surriscaldamento. Puoi provare a scollegare il detergente per vaccini dalla rete e ad accendere manualmente l’albero del motore per verificare la presenza di blocchi. Se il motore si accende ma non funziona, dovrai procurartene un altro o richiedere l’aiuto di un esperto.

ha perso l’aspirazione

Se il tuo detergente per vaccini non sta più facendo il suo lavoro di rimozione dello sporco, è dovuto alla mancanza di aspirazione. I motivi principali possono essere due: un filtro dell’aria intasato che può essere rimosso e pulito a casa, o il filtro di scarico che potrebbe bloccarsi o rompersi a causa di un colpo di aspirazione mancato. Se li trovi danneggiati, devono essere sostituiti. Controlla anche se il tubo di aspirazione è bloccato separandolo dal detergente per vaccini e tenendolo dritto. Usa la torcia del tuo telefono per controllare a fondo il tubo.

Se la luce non arriva fino in fondo, è il momento di pulire il tubo ed eliminare ogni residuo di sporco bloccato nel tubo. Per pulire la casa, puoi metterla sotto il rubinetto e liberarti dello sporco. Se questo non aiuta, è un segno di un problema con il gruppo della coppa della polvere. Controlla se è stretto perché genera una forza di aspirazione sufficiente, il contenitore della polvere dovrebbe adattarsi bene. Se non si adatta correttamente o si notano crepe nel gruppo della coppa della polvere, è necessario sostituire la parte.

Infine, controlla il sacco sottovuoto per assicurarti che non sia pieno. In tal caso, estrarre il sacchetto del detergente e pulirlo. Se non sei sicuro di come scollegarlo, puoi fare riferimento al manuale di istruzioni dell’aspirapolvere per pulire la borsa.

ha una cintura rotta

Un’area rotta nel vaccino non può essere riparata, quindi se scopri che è rotta, puoi facilmente ottenerla con l’aiuto di un esperto. Il nastro che muove la spazzola è un rullo, che viene posizionato nella parte inferiore del robot. Taglia e per sostituire il cinturino, e per indossarlo basta usare un cacciavite per sostituire la spazzola rotante. Consigliamo l’aiuto di un esperto se non sei sicuro di farlo da solo. Inoltre, evitare di utilizzare il pulitore fino a quando non viene cambiata la cinghia o il motore non si guasta.

Ventilatore rotto?

Una causa comune di questo problema è quando lo sporco penetra e ostruisce l’area del motore. Ciò può causare la rottura della ventola del motore e lo spegnimento del tergicristallo acustico. Le ventole rotte possono essere riparate solo sostituendole. Se senti il ​​rumore della spazzola dell’aspirapolvere, è un segno che il rullo della spazzola è rotto. In questo caso, è necessario sostituire l’intero gruppo rullo spazzola.

Non spazzolare più giri

La mancanza di rotazione è di nuovo associata alle cinghie degli aspirapolvere. Se una delle cinghie è rotta o tesa troppo, la spazzola per la pulizia non sarà in grado di attorcigliarsi. Controllare la cinghia di trasmissione e la cinghia dell’ordito per assicurarsi che siano in buone condizioni. Se qualcuno di loro è rotto, sarà necessario sostituirlo. È anche possibile che il rullo della spazzola sia bloccato. Rimuovere la spazzola a rullo dall’aspirapolvere e pulirla correttamente prima di riapplicarla. Se il gruppo rullo della spazzola è rotto o incrinato, sostituirlo.

Come puoi vedere, è facile trascurare un problema comune dell’aspirapolvere e continuare a utilizzare la macchina. Ma così facendo, ti metti a rischio di un malfunzionamento che potrebbe causare lesioni o danni alla tua casa. Proprio come qualsiasi altro elettrodomestico in casa, la manutenzione del tuo aspirapolvere può aiutarlo a durare più a lungo e a funzionare come previsto.

Ci sono cose semplici che si possono fare per mantenere il tuo aspirapolvere perfettamente funzionante anche dopo anni di utilizzo. Un aspirapolvere pulito può aiutarti a mantenere pulita la tua casa, quindi non lasciarla in giro mentre la polvere si accumula.

Ieri è storia, domani è un mistero, oggi è un dono, per questo si chiama presente.
Cerca di essere felice in ogni momento della tua vita.