SONY XG95 Recensione

Ultimo aggiornamento: Gennaio 21, 2020

In questo articolo troverai opinioni sulla TV SONY XG95 disponibile nelle seguenti varianti: 55″, 65″, 75″ e 85″, la recensione contiene le caratteristiche dei prodotti, i pro e contro e comparazione prezzi con altri prodotti della stessa categoria.

Sony XG95 è una TV 4K davvero impressionante con una qualità delle immagini eccezionale. Può guardare neri profondi in una stanza buia grazie all’alto rapporto di contrasto nativo e al supporto del full array local dimming. Il display può diventare molto luminoso e offre grandi prestazioni HDR pieno di luci brillanti e vivide. Ha un’eccellente gestione del movimento, grazie a un tempo di risposta quasi istantaneo che rende l’immagine nitida e lascia oggetti in rapido movimento con scarsissima traccia di sfocatura. Il ritardo di input è molto basso, il che lo rende una scelta eccellente per i videogiocatori che cercano una TV molto reattiva. Sfortunatamente, proprio come la maggior parte dei pannelli VA, ha angoli di visualizzazione ristretti e quelli seduti sul lato non potranno godere della stessa qualità dell’immagine.

Abbiamo testato il modello da 55″ dell’XG95, che non incorpora la tecnologia ” X-Wide Angle “.

Caratteristiche principali

  • Risoluzione schermo 3.840 x 2.160
  • Diisplay: lcd
  • Retroilluminazione led diretta
  • X Wide Angle non disponibile
  • Regolazione retroilluminazione con oscuramento a zone
  • Schermo TRILUMINOS, Super Bit Mapping HDR, Tecnologia Live Colour, Mappatura del colore di precisione
  • Ottimizzazione del contrasto X-tended Dynamic Rangeâ„¢ PRO, Object-based HDR remaster, Dynamic Contrast Enhancer
  • HDR compatibile con HDR10, HLG, Dolby Vision
  • Ottimizzazione della nitidezza con 4K HDR con X-Realityâ„¢ PRO, Dual database processing, Object-based Super Resolution
  • Processore X1 Ultimate
  • Speaker Full Range (Bass Reflex) x2, tweeter x2 con potenza 10 W + 10 W

Design

sony xg95 fronte

Sony XG95 ha un ottimo design che ricorda quello della TV Sony XF90, con bordi da 0,9 cm e con uno spesso complessivo di 6,8 cm.

sony xg95 spessore

Lo stand è abbastanza grande e supporta molto bene la TV. Sfortunatamente, non è possibile cambiare la posizione dei piedistalli in modo che occupino meno spazio. La parte posteriore dei piedistalli è vuota, permettendoti di far passare i cavi quando la TV è posizionata sul suo supporto. Alcuni degli ingressi sono sul lato, ma alcuni sono rivolti verso il basso e potrebbero essere difficili da raggiungere quando il televisore è montato sul muro. La qualità costruttiva è ottima e la TV è si presente molto robusta.

Il supporto è realizzato in metallo e plastica, fornendo un ottimo supporto alla TV evitando di farla oscillare o cadere. I piedistalli sono simili alla TV Sony XF90, ma non possono essere invertite. Proprio come molti televisori Sony del 2018, la parte posteriore delle gambe è vuota e può essere utilizzata per far passare i cavi lasciando così una vista piacevole e pulita.

sony xg95 retro

La parte posteriore è molto simile a quella dell’XF90. Alcuni degli ingressi sono rivolti verso il basso e altri sono sul lato.

Per poter installare XG95 sul muro sarà necessario acquistare un supporto da muro VESA 300×300.

Qualità dell’immagine

L’XG95 ha un eccellente rapporto di contrasto nativo di circa 4400:1, ma leggermente inferiore a quello dell’XF90. La TV è in grado di produrre neri profondi in una stanza molto buia e con il Local Dimming abilitato contrasto a circa 4800:1, il rapporto di contrasto migliora leggermente.

I modelli da 75 “e 85” hanno la nuova tecnologia “X-Wide Angle” che migliora gli angoli di visione a scapito del rapporto di contrasto con un rapporto di contrasto nativo inferiore.

contrasto sony xg95

Sony XG95 ha un discreto local dimming, molto simile a quello dell’XF90. Se visto in una stanza buia, potresti notare le diverse zone di oscuramento quando un oggetto luminoso passa da una zona ad un’altra, si può vedere chiaramente, ma non così esagerato come sul Vizio P Series Quantum.

Se guardi i film con i sottotitoli, potresti notare un po’ di blooming attorno, specialmente in modalità HDR. Dovresti regolare (o persino disattivare) il local dimming se trovi che distrae.

blooming sony xg95

Ha un’eccellente luminosità di picco SDR, migliore della XF90, ma non buona come lo Z9F. La luminosità varia a seconda della scena e questo potrebbe diventare fastidioso in determinate situazioni e per alcune persone. L’oscillazione luminosa tuttavia non è così evidente come sul Vizio P Series Quantum e può essere rimossa completamente disabilitando l’X-tended Dynamic Range.

XG95 ha una notevole luminosità di picco dell’HDR, molto vicino alla Sony Z9F e alla Vizio P Series Quantum e leggermente migliore rispetto al Samsung Q9FN e varia in modo significativo a seconda della scena.

Se ritieni che il contenuto HDR sia troppo debole, puoi aumentare il contrasto e gamma a tuo piacimento.

Colore

L’X950G ha una straordinaria accuratezza del colore pronta all’uso. Il bilanciamento del bianco dE è così basso che gli errori sono evidenti solo con l’aiuto di un colorimetro. Anche il colore dE è molto basso e la temperatura del colore è quasi perfetta sul target 6500K. Infine, la gamma segue molto bene la nostra curva, quindi le scene avranno la giusta luminosità.

Questo televisore ha una precisione eccezionale dopo la calibrazione. Il bilanciamento del bianco e il colore dE sono quasi perfetti e le imperfezioni rimanenti sono quasi impossibili da notare. Il gamma continua a seguire la nostra curva e rimane piatta a 2,19 e la temperatura del colore continua ad essere vicino a 6500 K.

Movimento dell’immagine

Sony XG95 ha un tempo di risposta molto veloce 4.3ms che lascia solo una piccola scia sfocata dietro gli oggetti in rapido movimento. Non ci sono molte variazioni nei vari tempi di transizione dei pixel e ottenendo così un’ immagine chiara.

Proprio come la Sony Z9F e la XF90, l’XG95 può ridurre la frequenza di sfarfallio della retroilluminazione a 120 Hz, in modo da ridurre l’effetto movimento.

Input lag e videogiochi

XG95 ha alcuni dei ritardi di input lag di 21ms ed è uno dei più bassi che abbiamo misurato finora sui televisori Sony, più basso rispetto ai modelli di fascia più alta. L’input lag è basso in tutte le risoluzioni supportate. Sia la modalità di gioco che la modalità grafica hanno lo stesso ritardo di input basso.

Supporta la larghezza di banda completa HDMI 2.0 su tutte e 4 le porte HDMI. Sono supportate le risoluzioni e le frequenze di aggiornamento più comuni, ad eccezione di 1440p @ 120Hz, che potrebbero deludere i proprietari di Xbox One.

Ha un’eccellente refresh rate di 120Hz ma non supporta alcuna tecnologia di frequenza di aggiornamento variabile come FreeSync.

Interfaccia

L’interfaccia di Android 8.0 è ben organizzata, facile da usare ed è un migliorata significativamente rispetto ai precedenti televisori Sony. Funziona molto bene con il SoC MediaTek aggiornato, ma l’interfaccia complessa può creare confusione per i principianti.

Hai la possibilità di accedere al Play Store, che offre numerose app tra cui scegliere. Le app native incluse sono veloci e facili da usare.

sony xg95 telecomando

Il telecomando è in plastica con una tinta metallica. I pulsanti hanno un buon feedback quando vengono schiacciati e il telecomando funziona alla grande con il nuovo menu rapido.

C’è un microfono incorporato che offre accesso diretto all’Assistente Google e ti permette di dare comandi vocali alla TV.

Per poter funzionare il telecomando richiede un campo visivo diretto al televisore, nonostante abbia la possibilità di connettersi via Bluetooth, necessario per i comandi vocali.

Prezzo

SONY XG95

8.2

Design

7.0/10

Contrasto

8.9/10

Luminosità

9.5/10

Audio

6.5/10

Input lage e videogiochi

8.9/10

Pro

  • Luminosità ottima
  • Impostazioni standard dei colori quasi perfette
  • Movimento fluido

Contro

  • Livelli di nero mediocri in 4k/HDR
  • Audio di bassa qualità